Suonare il paese prima che cada

Suonare il paese prima che cada Musica dagli anni zero E’ il libro che sogna di leggere chi si lascia esageratamente entusiasmare dalla musica indipendente italiana. Mi arriva come regalo da parte dell’amico G. che come al solito ha colto nel segno. Lo leggo mentre, sdraiato sul lettino davanti ad un limpidissimo mare greco, sbevacchio […]

Approfondisci

Untitled

ANCORA MOROZZI Finisco “Luglio Agosto Settembre nero” del solito Morozzi. Immagino di essere un lettore del mio blog che si pone la domanda “Cavolo Tage, ancora Morozzi?!?!  ma non ti sei rotto le palle?”. La risposta è “NO”. Non vi nego che, anche in questo libro si ritrovano i clichè del buon Gianluca: ci sono gli […]

Approfondisci

Untitled

IL RITORNO DI AMMANITI Grottesco, ironico, a tratti pervaso da una macabra comicità: ecco l’Ammaniti di “Che la festa cominci”. Come si fa a conciliare la direzione di una setta satanica con il lavoro in un negozio d’arredamento, reparto cucine tirolesi? Ce lo spiega l’autore in quest’ultimo libro che spiazza un po’ gli estimatori dei […]

Approfondisci

Untitled

BARICCO – EMMAUS   I libri di Baricco sono pieni di frasi corte. Li leggi con una scorrevolezza perfetta che ormai è diventata prerogativa dei romanzi dello scrittore torinese. In poche serate ho terminato  “Emmaus” e ho chiuso l’ultima pagina con qualche domanda in più. Nessuna risposta ma molti spunti di riflessione. La vicenda è […]

Approfondisci

Untitled

L’ABISSO DI MOROZZI I libri di Morozzi hanno durata brevissima, li leggo tutti in un paio di giorni senza prender fiato. “L’abisso” non lo trovavo in nessuna Feltrinelli, poi un’amica del settore me l’ha procurato. Comincio a leggerlo, faccio appena in tempo ad entusiasmarmi e sono già alla fine. Anche in questo libro l’autore sembra essere […]

Approfondisci

Untitled

GLI AMICI DEL BAR MARGHERITA Lo prendo, lo leggo in un battito, così me lo aspettavo e così è stato. Il libro di Pupi Avati “Gli amici del bar Margherita” non ha segreti. E’ la storia di un bar del centro di Bologna nel 1954 e come tutti i bar emiliani vecchio stampo  ha dei […]

Approfondisci